m0ltitudini

da bambino giocavo con le pentole

MI SCIOLGO

Sono tornato dai 7 massacranti giorni di campeggio dietro a 9 fanciulli che, come direbbero loro, "stanno come i pazzi".

E’ andata bene, comunque. Si narra sia stato visto cantare YMCA al karaoke ("oopss i did it again" della Britney era stata già presa) e che abbia rischiato seriamente il ricovero a causa di partecipazione (unico italiano della mia squadra composta da enormi olandesi) ad un torneo di giochi in piscina.

Nella roulotte, come due anni fa, faceva spesso capolino un bel micio bianco e rosso, a pelo semilungo. Il gatto del campeggio. Il caso ha voluto che proprio l’ultima notte il gatto decidesse di pernottare tutto il tempo accanto a me.

Ma veniamo al post.
MOLTITUDINI si scioglie. Chiude. Non si autoconserva sterilmente (non siamo mica a Chianciano ).
Considero il tempo di questo blog esaurito. Non serve più a me, né a chi mi legge. Necessario o indispensabile, per me, non lo è mai stato. Ora non lo sento neanche servibile. E c’è un mondo fuori.
E’ stata una bella esperienza. Tanti post, molti commenti, un discreto numero di visite. Tante discussioni accese, fertili, polemiche.

Nessuna, o entro limiti fisiologici, inutile piaggeria.

L’apporto di tante e tanti sempre all’insegna del preguntar caminando.
Devo fare dei ringraziamenti.

Volevo farli generici, ma credo sia doveroso (mozione d’ordine) proceder all’appello nominale.

Ma prima, un bel vaffanculo a chi magari di qui passa animato/a dalla morbosa ricerca di qualche pettegolezzo per riempire una esistenza evidentemente vuota e frustrata.

Devo rigraziare tutte e tutti quelle e quelli che, a vario titolo, mi hanno aiutato nella gestione di questo spazio.

Quell* che periodicamente avevan la cortesia di chiedersi "chissà che scriverà oggi Moltitudini".

Quell* che han commentato, che han letto silenziosi, che mi han citato o linkato. Quell* che mi han dato spunti senza nemmeno saperlo. Quell* che mi han pungolato, interrogato, arricchito, accolto nei loro blog, fatto ridere, magari un po’ corteggiato.

Ringrazio, pagando un piccolo pegno alla retorica,  anche chi questo blog non lo ha mai visto, ma da qualche parte, in un quartiere di qualche metropoli europea o in chissà che altro angolo del mondo, lotta e resiste contro oppressione e fame, sessismo e discriminazione, contro la guerra imperiale ed i meccanismi di sfruttamento del capitale globale, l’arroganza del potere, del comando  e dei suoi servi di partito, le teocrazie di ogni risma,  la violazione della libertà individuale e del principio di autodeterminazione, il depauperamento delle risorse ambientali e lo stupro della natura e crede, armato di tanto ottimismo della volontà, in un mondo diverso e possibile, nell’autonomia.

Vi lascio con un video ed una canzone (da ascoltare mentre leggete, in modo da render il tutto un poco patetico. ;)).

Chiudo qua, ma non sparirò del tutto dai vostri blog. Per amor di discussione.

Ringrazio quindi davvero di cuore ed in ordine del tutto casuale (dei blogger inserirò con calma il link):
Luci, FrancoGViga, Fronesis, Memento, AndreaOleandri, Anelli di Fumo, Mike, Ulive Greche, Lorenzo, Skeno, Laura, Alieno, Elenamaria, Marisa, Chiara, Andreadaimola, Bardaneri, Arrabbiato, Giovanotta, G., Negative, Erremme68, Benjamenta, Annalisa, Enrico, Matteo,  i/le compagn* dello Zapata, Ramon Mantovani,  Hikikomori, Sante Caserio, il Militante, llewall, Marxetto, SaR, Ucalcabari, Tytty, Xunder,
0x5ea5265c, Emiliana, ConteOliver, Guccia, Fanca, Bus18, Ehvvivi, Cloro al clero, pensare in profondo, Giamo, Linda di Cielo, Chat Reveur, sardu88, Dario, Marco, Passator cortese, esserino e balena, missmeletta, la maratoneta, aimfor, simo acab, Zia Laura, straygor, Alex321….e ce ne sarebbero davvero ancora tantissim*.
Ah.
Forza Doria.

Here I go out to sea again
The sunshine fills my hair
And dreams hang in the air
Gulls in the sky and in my blue eyes
You know it feels unfair
There’s magic everywhere
Look at me standing
Here on my own again
Up straight in the sunshine
No need to laugh and cry
It’s a wonderful wonderful life
No need to laugh and cry
It’s a wonderful wonderful life
The sun’s in your eyes
The heat is in your hear
They seem to hate you
Because you’re there
And I need a friend
Oh I need a friend to make me happy
Not stand here on my own
Look at me standing
Here on my own again
Up straight in the sunshine
No need to laugh and cry
It’s a wonderful wonderful life
No need to laugh and cry
It’s a wonderful wonderful life
I need a friend
Oh I need a friend
To make me happy
Not so alone
Look at me standing
Here on my own again
Up straight in the sunshine
No need to laugh and cry
It’s a wonderful wonderful life
No need to laugh and cry
It’s a wonderful wonderful life
No need to laugh and cry
It’s a wonderful wonderful life
No need to laugh and cry
It’s a wonderful wonderful life
Wonderful life
Wonderful life

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

92 pensieri su “MI SCIOLGO

  1. beh, c’era un tizio che se ne intendeva che scrisse a un certo punto della sua vita che era meglio farle le rivoluzioni che scriverne, perchè è più divertente innanzitutto… Scherzo, ma non tanto poi, ma come si dice in questo casi multi? see you on the next barricades…

  2. @benjamenta
    😉

  3. forza doria un paio di palle
    ‘fanculo
    e grazie una beata fava
    non di fanno ‘ste cose
    in questo periodo, poi
    ci mancava un post così, sai, ci mancava proprio
    ;-(

  4. Nooooooo!!.. ero venuta per dirti Bentornato!!!
    e per dirti che sto ascoltando ora Bertinotti in replay che parla di Genova e di “torture”!!
    e per dirti poi perché mi emoziono..
    ma che lo dico a fà
    ormai non serve più a niente

  5. non so.. contesto il fatto che questo blog non serva a chi lo ha letto sino ad ora. poi ovviamente se lo ritieni ormai uno spazio sterile la tua decisione di chiudere è del tutto legittima. per quanto mi riguarda in questi anni questo blog a me è servito molto per la mia maturazione politica quindi non posso che ringraziarti.

  6. @elenamaria
    eh.
    @giovanotta
    e dimmelo sul tuo blog, sarà senz’altro uno di quelli su cui passerò più spesso.
    Ci mancherebbe che non parlasse di Genova.
    Anzi, forse sarebbe meglio tacesse, su Genova.

  7. @militante
    Per la tua maturazione???
    ma va là!!!!!
    Comunque, grazie. 😉

  8. Grazie a te. Comunque, se farai un sito nuovo fammelo sapere!!!

  9. non scherzo. hai ammorbidito certe mie rigidità. ciao molti..

  10. non amo gli addi … per cui … ciao 😉

  11. Chi ti ha detto che non serve a chi ti legge, ‘sto blog?
    Piove, qui, e tu non aiuti davvero…

  12. @elenamaria
    ti ringrazio per la stima e l’affetto.
    Ma è così, lo sento tale…e non ho niente da dire. 🙂

  13. ehi, come vuoi.. io faccio parte di coloro che ogni tanto passavano, volentieri, da queste parti. Mi ricordo ancora particolarmente il post sull’indice di Gini e quello dove giustamente hai messo in croce certe mentalità sessiste brutte, di disprezzo per il corpo femminile, anche di ragazzine giovani giovani…
    In sintesi, mi mancherai (io a te no, perché ho votato Pd… sono preparata :-)).
    Carolina

  14. NOOOOOOOOOOO!
    Ma sei sicuro? Ma uffa!
    Pensaci ancora un po’…
    Ciao
    Skeno

  15. @skeno
    si, sicurissimo. Tranquillo.
    @ridanciana
    non è certo il voto per il pd un problema. Semmai, se devo dire, l’atteggiamento nel corso di alcune discussioni.
    Ma mi son divertito anche con te.

  16. (ri)Prenditi tutto il tempo che ti serve. Il tempo è l’unico bene realmente prezioso…

    Però non sparire, eh!

    Mancheresti tanto a tant*. Compagn* e non.

    A presto. 😉

    p.s. Sul congresso, brevemente (per quanto io riesca ad esserlo…): la spaccatura era un fatto. Non poteva certo svanire nel nulla. Però, secondo me, è già tanto che la scalata di vecchi e nuovi diessini al partito sia fallita. Io credo che quel simbolo, quelle strutture e soprattutto la prospettiva politica di una Rifondazione Comunista appartengano ad una platea molto più ampia di quella congressuale; una platea che non meritava di esserne ‘espropriata’ per interessi privati. Non so se sono stato chiaro… Di nuovo. 🙂

  17. @memento
    Non è una questione di tempo, ho deciso.

    Dai blog altrui non sparisco.

    Sul congresso qualcosa ho scritto in giro.

    Capisco ciò che dici ma mi pare una situazione di stallo che certifica la prosecuzione dell’agonia.

    Sai, se dovessi scegliere, quali sono le mie eventuali inclinazioni.
    Però ora hai un partito nel quale la mozione che ha preso più voti si ritrova in minoranza ed un segretario eletto da una serie di minoranze per altro tra loro assai diverse: un ex dp con uno dell’ernesto e questi con uno di falce e martello c’entran poco davvero.
    Continuo a ritenere “questa” rifondazione esaurita.

    Non ha una vera maggioranza, un po’ come il senato dell’unione.

    Tutto ciò in un clima deteriorato a livelli irrecuperabili. Se non si scindono, ci sarà un partito con due comunità divise che staranno assieme per inerzia e conservazione delle rispettive rendite di posizione.

    Non c’è uno slancio in avanti, una sintesi, è stata una mediazione al ribasso e di retroguardia.
    Vedremo che accadrà di qui alle europee.

  18. Capita di avere la necessità di staccare, di fermarsi. Ogni tanto di ha il bisogno di ragionare sulle proprie idee, di porsi qualche interrogativo e il blog diventa un inutile orpello.
    Sono convinto che tornerai a scriverci. Magari fra un anno…
    staremo a vedere. aspetterò. Tanto le discussioni non mancheranno anche altrove.
    Andrea

  19. Approposito… ti maledico per la canzone. E’ stupenda, ma è una di quelle che quando ti entra in testa non c’è verso di toglierla. Fai una cosa e appena ti distrai ti ritrovi a canticchiarla… mille grazie.

  20. Che dire? Mi dispiace che non potrò più leggerti, ma se hai deciso così avrai le tue ottime ragioni e non posso che condividerle.
    Se rinasci (sul web), magari in altre forme, non dimenticare di farmelo sapere.
    Un saluto
    giamo

  21. anonimo in ha detto:

    Mi dispiace, mi ci ero affezionato(anche se non ho mai commentato)

    Certo che la canzone commovente è proprio un colpo basso!

    Buona fortuna

    Nicola

  22. STRONZO.
    Come?
    STRONZO.
    Sì, sì, STRONZO.

    La tua è voce di un pensiero critico, cazzo, un pensiero DI SINISTRA che non è annegato nei deliri da Falcemmartello o nei fiocchettini dorati del MA ANCHE PD…

    Prenditi una pausa, rilassati, pigliati una vacanza dal Blog, ma non chiuderlo.
    Davvero, non scherzo, è un punto troppo interessante nello smisurato oceano internettiano dei Blog.

    Una voce fuori dal coro, con cui magari trovarsi a discutere, ma FINALMENTE, nel MERITO delle cose e non sul gossip da politica…

    Davvero, take your time, ma non chiudere per sempre…

    …non fare lo STRONZO….

    😀 😀 😀 con affetto eh, Lukì!!!

    Mike

  23. Lucaaaaaaaaaa, cosa ti salta in menteeeeeeeee??????? Uccidere così una creatura allevata con amore??????????? To close a blog is murder!

  24. Ciao carissimo, il tuo post arriva a proposito visto che sto trattando la generazione Y e mi farebbe piacere avere un commento da un’esperto come te.

  25. per tornare, lasciare un Forza “quelli là” ed andartene, era meglio se non tornavi del tutto… 😉

    peccato, mi mancherà una fetta di informazione e il poter sentire un’altra campana. vabbè. grazie a te, per quanto hai fatto e scritto!
    ci ritroveremo sicuramente in qualche altro luogo, virtuale o no. ciao!

  26. cos’è che fai??? chiudi? occhèi, anche se non lo scrivi so che ti mancavano le mie dotte disquisizioni socio-sultural-politiche.
    capisco che la politica e anche la società non ispirano più tanto ad analisi. ma almeno…parla di gatti, no?!?!?!????
    per un po’. poi a settembre si ricomincia.
    guai a te….

  27. sultural non si dice….mi fai pure sbagliare, ts ts!

  28. anonimo in ha detto:

    Per piacere, Luchino, no!!!!!!!!
    Già sto/stiamo in mezzo alla merda più merda della merda, il colpo di grazia è arrivato con Chianciano (forse non hanno ancora capito che tutta la dirigenza deve fare seppuku). Non ti ci mettere pure tu, tra chi espatria, chi si è rotto i coglioni, chi ha esaurito la spinta propulsiva…..E noi poveri resistenti incazzati come furetti e residenti in questo posto del cazzo, che facciamo, parliamo da soli?
    Ti supplico in ginocchio, non andartene!!!
    Un bacio grande grande
    Giovanna

  29. @giovanna
    mica espatrio o mi tolgo la vita..su, smetto di scriver sul mio blog e basta!

    @fioredautunno
    invece ricordo un paio di commenti, non troppo tempo fa assai interessanti. Poi si, non abbiamo mai interagito tantissimo.
    danke. 😉

    @franco
    grazie. come ho detto, mi leggerete nei vostr blog.

    @tescaro verrò a vedere.

    @llewal
    che fai, citi Morrisey?

    @mike
    con te tanto ci si sente.

    @nicola
    lo è..e voleva esserlo. 🙂

    @giamo
    non mancherò di passar dalle tue parti.

    @andrea
    convinto?
    vedremo se hai ragione.

  30. bè,dici che non ti piacciono le piaggerie e quindi vedrò di non essere melenso.
    Personalmente reputo assai utile il tuo blog,sai scrivere bene di molti argomenti arrichendoli di spunti e documenti.
    Mi hai anche fatto ragionare e riflettere su certe mie chiusure ideologiche e di deriva populista,in particolare sulla giustizia e la legge.
    Grazie a te mi son documentato sul mondo delle prigioni , ho maturato idee di recupero-vero che fanno ancora pugni con una parte istintivamente giustizialista,ma la tengo sotto controllo.
    Ho capito che nel mondo del csoa vi sono persone assolutamente ottime,(e guarda che da destro incallito del comunismo stile parata militare, è un grandissimo passo in avanti),tanto che mi son informato anche su stili ,metodi e meriti di pratica rivoluzionaria assai distante da me.
    Insomma,la lettura del tuo blog mi ha fatto compiere dei passi,mi ha dato la possibilità di una sana autocritica,tutte cose buone
    Perlomeno continuerai a commentare sui blog altrui,bene così
    Perchè la vera minchiata,per me , sarebbe sparire totalmente anche dagli altri blog.
    Cmq ,ci incontreremo!

    vabbè,dai:forza sampdoria!

    tanto noi interisti di trofei ne abbiamo ormai fin troppi,solidarietà con i deboli!^_^

  31. Grazie Viga, belle e sincere le tue parole.
    Bè, il 31 si inizia già con lo scontro al vertice. 😉
    certo che passerò dal tuo blog.

  32. AnelliDiFumo in ha detto:

    Ohi Luca, chiudi il blog? Sì, prima o poi può diventare una cosa utile e giusta. Mi sono sempre chiesto cosa accadrebbe se AdF mi sopravvivesse, cosa del tutto sicura se non lo chiudo io prima di smettere di respirare!

    Beh che dirti? Ho trovato un sacco di spunti interessanti nelle tue righe e m’hai mostrato un punto di vista eccentrico e differente dal mio, su mille argomenti: il tuo.

    Proprio in questo senso è stato un arricchimento, nel vero senso del termine: l’incontro e la riflessione con qualcosa di diverso, di differente. Alle volte ho assorbito, altre ho respinto, ma non ho mai trovato noioso o inutile il confronto. E questo non accade tutte le volte che ci si confronta, lo sai bene… anzi!

    Ora però evita di trasformare questo annuncio di chiusura in una finta chiusura, perché se poi riapri non mi leverai mai dalla testa che avevi bisogno di UN ALTRO bagno di egocentrismo di quelli tuoi…

    Hhahahaha, in ogni caso, fai come ti pare, tanto i bagni di egocentrismo sono sopportabili quando si ha un ego interessante come il tuo.

    E anche un bel faccino e delle idee pulite, aggiungo, che non fa mai male.

    Noi cmqe ci si tiene in contatto. A distanza di un oceano, quando va male, e a distanza di una catena di monti, quando va bene. Quando va benissimo, ci verremo a trovare nella splendida Genova o nella faticosa Roma.

    Besos ai cats.

  33. @anello
    no no..non è una finta chiusura! Poi certo che rispondo ai commenti e che come ho detto bazzicherò in giro nei vostri, di blog.
    Il confronto tra me e te è un ottimo esempio di confronto tra diversi.
    Saluti!

  34. sì a genova c’ero ma solo alla manifestazione del 21 luglio.

  35. Convinto no… diciamo che ci spero… e credo che dopo un pò il blog manca quando uno vuole discutere di qualcosa al di fuori del suo ambiente “naturale”.

  36. che poi quella canzone lì non mi piace affatto
    è una canzone “che-due-palle”
    potevi fare di meglio
    😦

  37. Nooooooooooooo! Ma stai scherzando spero! Ripensaci…

  38. Dimenticavo, lasciami almeno la tua mail!!!

  39. stammi bene e fai buone cose.
    CIA’

  40. @fronesis
    No, non scherzo e non ci ripenso.
    @ucalcabari
    o cose cattive. 🙂

  41. Cari saluti! Tanto il mondo continua altrove…nel reale, che è più vero. Ciao.

  42. anonimo in ha detto:

    Che dire Luca… una scelta non si discute, anche se fa male, perché la tua è una voce importante, fuori dagli schemi, voce che tanti di noi hanno molto apprezzato. Ma la vita è altrove, diceva qualcuno…
    Un saluto, con stima sincera. Linda sloggata.

  43. Non discuto.
    Ti ringrazio per tutto.
    Buon vento…
    Daniele

  44. Un saluto Molti
    ti ho conosciuto tardi purtroppo. la tua è una voce seria, chiara e piena di utili spunti di riflessione. quindi grazie.

    Xunder

  45. anonimo in ha detto:

    Raramente ho visto sulla rete un comportamento e un pensiero così coerente come il tuo. Il tutto confezionato da un razionalità che non lascia niente al personale. C’è solo l’idea.
    Malin

  46. @linda, macca, xunder
    grazie

    @malin
    se mi permetti..belin malin,il tuo commento è assai gradito ed inaspettato.

  47. eh eh 🙂
    ma li ho solamente accompagnati! giusto una volta.. mi ci vedi tipo testimone di geova a girare per la città in nome del leninismo? 😉

  48. FrancaFranca in ha detto:

    Spiace perdere un “amico”, ma ti auguro buona fortuna per tutto quello che farai…

  49. Grazie Franca..ma mica son morto, eh! e poi dal tuo blog ci passo.

  50. ehi!!! ma ci sei o non ci sei? 😉

  51. buon ” là fuori ” . mi mancherai anche se non ho sempre capito tutto quello che hai postato 😉 www INTERNZIONALE e 1 bacio zial 🙂

  52. .. mi sono mangiata una A . gracia ? gracias y 2 besitos

  53. Nooo!! non sai che dispiacere mi dai! a me serve leggerti! d’altro canto penso che il blog debba essere uno spazio utile soprattutto per chi lo scrive.
    Grazie per quello che hai scritto fino ad oggi!

  54. Cioa Molti,
    certamente non saro’ certo io a fare il patetico anche perchè non lo sono e soprattutto perchè sono convinto di una cosa: conoscendoti so’ che chiuderai una porta e aprirai un portone, in fondo non sei e non siamo orfani del 14Aprile2008.
    Ti abbiamo seguito nella tua esperienza telematica ed io personalmente ti ho seguito con attenzione.
    So’ che già sai dove ripartire e come ripartire.
    Per noi ripartire non è mai stato un tornare indietro.
    A presto

  55. anonimo in ha detto:

    Peccato: ero tra coloro che spesso si domandava “chissà che scriverà oggi Moltitudini” e che per quanto sembri difficile pensarlo per la mia logorroicità, ha passato più tempo a leggere e pensare e riflettere, decantando le tue “visioni” senza scrivere.
    Il rispetto e la stima guadagnate sul campo sono cresciute nel tempo per la persona dietro lo schermo, mai dimenticando che il “valore” è tutto lì, nel cervello articolato e molto interessante nella persona che vive comunque, anche se chiuderà il blog ed aldilà del blog.

    Non posso fare a meno di cogliere l’occasione per farti i miei migliori saluti e i miei migliori auspici, oltrechè di ringraziarti per la rincuorante onestà intellettuale non sempre facile a trovarsi nel web dove si propone un dialogo, incontro o scontro che sia.
    Così pure debbo proprio ringraziarti per aver sempre messo a dura prova le mie coerenze in modo intelligente e spesso originale, chè a farlo da soli, spesso, per quanto lo ritenga doveroso ed utile, riesce meno bene.
    Così pure debbo ringraziarti di aver tenuta viva l’attenzione per la mia parte idealista, utopista, sognatrice oltre a quella concreta e mediatrice; ed anche di aver tenuto viva quella parte di me “atipica” in una ortodossa collocazione politicamente geometrica, aiutandomi a vedere un po’ più il là, dovendo spesso riconoscere, nonostante la mia attitudine polemica, la libertà di pensiero tanto tua che mia, che ti dava ragione e si riconosceva, tra alcune distanze, estremamente simile, a darti convintamente ragione o a condividere certe conclusioni ampie.
    Ritengo, forse con presunzione, di esser “cresciuto” per certi versi, incontrandoti nel web e per questo e per altro ti ringrazio con un pizzico di tristezza per l’immagine di un mondo di blog che improvvisamente mi sembrano un po’ più poveri all’idea che il tuo cesserà.
    Questo dipende anche dal fatto che caratterialmente detesto gli abbandoni e mi lego spiritualmente con grande facilità con persone e cose.
    Ed è proprio così, lo dico senza vergogna: mi ero affezionato.
    Questo rimarrà comunque, anche se il tuo cammino come blogger si esaurisce, ma non posso non capirti visto che ho sempre pensato che il blog è al contempo strumento costruttivo ma anche vincolante e limitante nella vita di una persona, se lasciamo che che qualcosa, strumento o cosa, commutino la loro funzione invertendo la direzione così che alla fine si diventi al servizio di un blog, in qualche modo dominati, forse anche a causa di vite vuote, frustrate o semplicemente fragilità in cui il blog diventa àncora di salvezza, un modo per avvertire una compiutezza ed una sensatezza della propria vita.
    Non era certo un tuo pericolo, per complessità interiore e per esser cresciuto tra gatti respirando il dono dell’autonomia e della libertà e della bellezza e dell’eleganza in quell’autonomia e libertà felina.
    Ogni cosa ha un suo tempo – sembra una banalità, un trito e ritrito fraseggio di chi non sa cosa dire, ma ritengo che è pura verità ed il cui concetto è di difficile accettazione – specialmente per me che detesto gli abbandoni – perchè riconduce al cambiamento.
    E cioè, più ampiamente, alla vita.
    Ogni bene.
    Ci si vede.
    Grazie di tutto.
    Ciao.
    Alieno

  56. @grazie Erremme e Alieno.
    Entrambi sapete come trovarmi.

  57. Ecco
    arrivo io.
    E tu chiudi
    Uff
    😦

  58. Leggo spesso il tuo blog, ma non ti lascio il mio commento perchè vedo con molto piacere che ne sei sommerso.

    p.s. ma era un gatto o una bella gattina?

  59. Qualche volta è venuta anche a noi la tentazione di far basta, ma c’è sempre una parte del gruppo delirante che dice no. Scrivere per lo più da solo e con competenza, sentimento e alta frequenza di post è un bel lavoro.
    Abbiamo apprezzato tantissimo i tuoi interventi condividendone quasi sempre le idee. Che dire? Ci dispiace e se ci ripensi, ora o in futuro ci farà piacere. Un abbraccio da Esserino,Balena, Bobby, Dani, mamma Holly, babbo Dante, Dino Ciampi (il lavacani), nonno Uliano, Don Luigi, Ampelio, Nara, Il tafano, Zanzara e Mosca.

  60. anonimo in ha detto:

    uff!Ariuff!
    Aspetterò questo o altri lidi
    Laura

  61. anonimo in ha detto:

    ah!Grazie per la ripubblicazione momentanea!
    laura

  62. ah ecco…volevo ben dire! scommetto che stai preparando un’analisi comparata relativamente al divieto di alemanno di rovistare nei rifiuti.
    ciao!

  63. non mi resta che augurarti buone vacanze e/o ferie … magari ci ritroveremo in questo deserto dei tartari che è il mondo virtuale, perchè la lotta, quella con la L maiuscola si fa nel quotidiano, nel concreto, nel territorio, quello che scriviamo nei luoghi virtuali può sorreggere, ma a volte lo confonde, il compito concreto

    saludos

  64. Il blog è tuo e ovviamente ci fai quello che ti pare.
    Ti mando comunque un saluto.
    Anche se capita spesso che non ci troviamo d’accordo, è sempre utile un confronto.
    Anzi, i “veri” confronti sono proprio quelli con chi non sei d’accordo.
    Spero continuerai a farmi visita (e a criticarmi) e vorrei poter fare altrettanto, se decidessi di nn chiudere o in futuro di aprire un altro blog.
    Ciao

  65. Mi dava una sicurezza solidale sapere che c’eri! Eri un blog su cui contare, anche se non ci si vede spesso, proprio come i rari veri amici!
    Però se hai fatto questa scelta è giusto così: Io però ti tengo linkato, non si sa mai! D’altra parte anche i libri classici si leggono e si rileggono! Le parole intelligenti devono restare!
    Un abbraccio anche ai tuoi mici!

  66. Dai molti, facciamoci queste “vacanze” e ripartiamo da dove abbiamo interrotto. Anch’io qualche volta ho pensato di lasciar perdere ma bisogna andare avanti. Detto con estrema franchezza: un blog come il tuo non deve chiudere. prenditi una pausa, riposati, fatti qualche trombata in più:) ma riapri quel blog. Un appello a tutte le compagne e a tutti i compagni: se entro 1 mese molti non riaprirà il blog prepariamo una grande manifestazione a Genova!! Chiaro?
    Tutti dovranno scrivere: molti torna tra noi! un saluto sincero

  67. @erremme
    non vado in pensione come militante, eh
    @insadave
    grazie
    @bardaneri
    grazie mille pure a te.

  68. salutino! 🙂

  69. anonimo in ha detto:

    ciao tesorino.
    non hai menzionato me.
    😉
    che giustamente non ricorderai dato che sn mesi e mesi che non ci sentiamo/scriviamo.
    ma io di te non mi sn scordata.
    sono Redanomaly, l’Alex di Firenze ricordi?
    sono 3 anni che ti “seguo” =che leggo sempre e fedelmente il tuo blog. mi hai insegnato un sacco di politica..
    ricordo con allegria le nostre chattate serali su msn. che ridere…
    ci mancherai.

    ti auguro ogni bene.
    col cuore.
    è stato un piacerone conoscerti.
    sei un ragazzo molto in gamba.
    e penso un amico carissimo (cosa che non ho più avuto modo di scoprire dato che ci siamo persi da un momento all’altro)

    ciao buon tutto,
    stai bene.

    Alex

  70. FrancaFranca in ha detto:

    Buon ferragosto!

  71. Ti ho visto alla mostra felina… ma eri occupato… hai esposto uno dei tuoi mici??? Ciaooo
    P.S. Avevo visto il blog proprio chiuso, ora è ricomparso… non è che ci stai ripensando? Ariciaoooo

  72. anonimo in ha detto:

    ci hai ripensato?
    speriamo.
    Ciao
    Laura

  73. Magari torni…un bacio

  74. 1 pelosisimo a bracio

    da il Gato Caino e GatoAbele

  75. Son tra quelli che spesso ti leggeva in silenzio. Grazie

  76. comunque a me manca la tua documentazione e crudele ironia.
    Dai,ogni tanto uno speciale mettilo!^_^

    ps:sono distrutto da giorni e giorni di polemiche con carol, oh signùr…altro che legge contro le droghe pesanti..per saper resistere a certi attacchi che nemmeno le cavallette ci vorrebbe più crack per tutti!

    ciao,davide

  77. @tutt*
    Grazie. 😀
    @viga
    carina l’idea dello speciale…ma no, non c’è pericolo. resisto!

  78. VOGLIO UN PARTITO CHE TUTELI IL MIO LAVORO, LA MIA FAMIGLIA!
    Grazie pre la dritta!!!
    Sono andata sul sito che mi avete detto (http://statali.blogspot.com)
    è ho trovato ….il mio stesso pensiero, le mie stesse motivazioni, i miei stessi
    problemi!
    Ci vuole qualcuno che vada in Parlamento con la nostra stessa “fame” perchè questi politici, questi sindacalisti, hanno la pancia troppo piena!!!

  79. Ciao, Luca.

  80. Sono stata un po’ latitante dalla blogosfera e, quindi, scopro solo oggi che ti sei sciolto. Mi dispiace molto. Non ti tolgo dal mio blogroll…. Non si sa mai!
    Ti faccio, comunque, i miei auguri per il 2009.
    Ciao 🙂

  81. anonimo in ha detto:

    auguri!
    laura

  82. Auguri, Moltitudini!
    Che bello ritrovarti.

  83. anonimo in ha detto:

    e caspita: sentivo un presentimento e magia, eccoti qua. L’ultima volta c’era una triste, elementale e minimalistica pagina ad avvisarmi che il link non era più attivo… non mi sembrava fosse passato così tanto tempo però..
    E’ che il tempo, che diamine, scivola come sabbia tra le dita, sabbia sempre più fina e difficile da trattenere ed insomma, detto in parole più brute: cazzo, non ho più il tempo di prima (nemmen io).
    E forse, lo confesso drammaticamente, sto invecchiando Moltitù, l’età avanza. Oggi son più vecchio e magari passo più tempo a leggere o a giocare, a fare sesso o a sperare vanamente di farlo o anche, a sperare che non mi venga chiesto perchè voglia magari, in quel momento non ne ho proprio e prima magari sì, ma erano picche ed allora che ci vuoi fare e poi lutti familiari, miei o di chi mi è caro, incazzature prese in prestito dal quotidiano vivere e sopravvivere compresi gli squallidi bilanci che poi sono conticini della serva semplici e se non tornano son cazzi amari senza paracadute o scappatoie, problemi di coscienza, missioni impossibili autoinflittomi nell’aiutare il prossimo (con la speranza così di aiutare me stesso o di ritardare l’azione per aiutare me stesso concretamente, ma sai com’è, aiutare e fare per gli altri dà soddisfazione, alimenta l’ego e riesce spesso più facile come dare consigli perfetti o quasi, e poi il dramma della crescita dei peli nel naso con la tragedia di iperproduzione caccolatoria con cui fare i conti, due gatti in cui ho fallito miseramente il compito educativo perchè ancora nemmeno lo ho convinti di essere gatti, men che meno gatti normali e questo con la futile scusa che nemmeno io, secondo loro, sarei uomo normale, ma ti sembra sopportabile? E cose così e su e giù e trik e trak ma tutto questo giro di parole per dire che sono contento di “rivederti” qui, davvero una piccola magia e dovevo pur scrivere qualche cazzata per dimostrare la mia contentezza e perciò ti tocca il delirio monologante alieno, tiè, come premio inqualificabile e senza prezzo della tua passata tolleranza.
    Salutoni e felice di vedere che, più o meno, dovresti star bene o così mi auguro davvero.
    Alieno

  84. anonimo in ha detto:

    Come dici tu, senza lacrime e senza piaggerie, compagno, ti ho letto con curiosità, quella che manca a molti di noi ormai. Hasta la vista, da qualunque parte noi viandanti ci troviamo a passare.
    Paolo Bolpet

  85. uh, ma c’è ancora gente che passa di qui?

  86. Dai molti, la resistenza non finisce mai e noi siamo qui per resistere! Non dirmi che non hai più nulla da dire, c’è ancora tanto da dire e soprattutto tanto da fare.

  87. anonimo in ha detto:

    Uh, e quando torni??????
    Laura

  88. @onavi
    ???

  89. questa almeno ti piacerà!?
    di nuovo non prendertela si deve pur sdramatizzare.

  90. Come ti ho scritto in privato..non è nè questione di gusti nè di sdrammatizzazione.
    Ma di foto messe a caso senza alcun nesso col post tali da sembrare mero spam, tutto qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: