m0ltitudini

da bambino giocavo con le pentole

LINGUISMI e FLAGELLANTI

Sarò ingenuo.
Mi sorprende però la naturale propensione di molti ad esser leccaculi e ruffiani, nel momento in cui si relazionano a qualcuno che ritengono importante. C’è bisogno di idoli, incriticabili.
Che si collocano nell’iperuranio. Accade, solitamente, nei blog delle celebrità. Ti danno del.."te", amichevolmente, ma l’atteggiamento che si deve avere è quello dei cortigiani, non vale la discussione orizzontale. E la gente è contenta di fare il cortigiano. Un po’ come quando saluta il divo del rock che, dal palco, pare farti un cenno: si, ha salutato proprio me!

Accade che nel suo blog, Franca Rame si flagella per il suo possibile  SI senatoriale alla missione in Afghanistan.
E condivide con noi il suo dolooore.

Chiede ai suoi "fans", dimostrando quanto sia aperta, trasparente e democratica..(perchè lei, Franca, lo ascolta il suo elettorato) che deve fare, in quel caso: dimettersi per protesta..o no,  in modo da potersi impegnare per la pace?

Siamo seri:  demagogia, visto che posta in quel modo e a quella platea ruffiana, le risposte non potranno che essere, al 143%: "no..Franca..ti prego…vota SI, fa quel che ti pare, sta lì a votare qualsiasi cosa, non importa….ma resisti..per favore..grazie di esistere".  Un finto rispondere del proprio operato. Una domanda retorica.


Già solo il sondaggio posto in quel modo al proprio..pubblico, è indice di malafede e della necessità di essere blanditi. Non certo quella di discutere. Di rafforzare la scelta già presa.

Insomma..un sondaggio messo bello e apposta per farsi dare pacche sulle spalle mentre ci si lava, contriti, la coscienza dai sensi di colpa. (Quando accettò la candidatura, era impossibile prevedere che scegliendo quel ruolo avrebbe dovuto affrontare queste responsabilità?)

Ora, lo dico anche qua: la storia ed il valore di Franca Rame, sono fuori discussione.
Detto ciò, si può criticare? No, è lesa maestà.
E’ più rispettoso esser schietti, o mostrare supina e leccalulesca deferenza?

Santa subito.
Lavati la bocca, prima di criticare, qualsiasi cosa faccia e dica la "Franca", per la sua storia…è incriticabile. 

Anche se vota una schifezza, non hai diritto. Puoi solo stringerti attorno a lei, piangere con lei, e incoraggiarla.

Si deve esser deferenti…per rispettarne la "storia". un corno: proprio per la storia che ha, proprio per il ruolo che ha scelto (ruolo sicuramente….scomodo. Sto travaglio..ci giochi un po’ meno, per favore:diciamo che non sta peggio di noi, vah), è doveroso-a mio avviso- esser duri senza leccaculismi/paraculismi.

Invece no. Porta rispetto, eh, sbarbato. Chi sei, che diritto hai..te..che critichi…da anonimo!! (!!!)

Perchè, e cito testualmente, lei è "Una senatrice che si rivolge agli elettori firmandosi semplicemente "franca". Capito?

Ah beh, se si firma semplicemente Franca, ritiro tutto.

Non siam più capaci a discutere, a gestire il confronto magari anche duro, a incassare i pareri che non siano standing ovation. Che massa di frustrati.
Me compreso, ma, francamente..non me per primo.
C’è spazio solo per dirsi "ohh…quanto sei brav@, come son d’accord@", o, che poi è speculare, per mandarsi a fare in culo, sproloquiando.
Insomma, tranne rare eccezioni, o ci si lecca il culo a vicenda, o si litiga sfogandosi senza spostare in avanti di una virgola il confronto dialettico, il ragionamento.

Per fortuna, qualche blogger che non se la prende se non sei sempre d’accordo con lui,  con il quale posso confrontarmi anche lasciandomi andare un po’, tanto lo so che non si offende perchè dall’altra parte c’è la stessa voglia di dialettica, e che so mi risponderà da par suo, lo ho trovato.


Altrimenti, bloggare davvero non avrebbe alcun senso.

In generale, una massa di fideisti leccaculo, tendenzialmente abbastanza ignoranti.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

28 pensieri su “

  1. In effetti, giorno dopo giorno, è il desiderio di confronto, che va scemando. Prima o poi finirà? Chi lo sa, ma staremo a vedere…

  2. i blog delle celebrità sono infarciti di pressapochismo. di chi posta perché deve (deve?) trovare consensi, di chi commenta quando – spesso – si tratta di persone piccole, che vorrebbero diventare e grandi e un po’ credono di esserlo diventate, solo per aver scritto due righe in rete.
    ma la difficoltà di ragionare la vedo anche e soprattutto fuori dai blog, fra la gente, per strada (della tv non parliamo neppure). solo vuoti preconcetti, quasi ovunque. mah.

  3. Infatti credo che alla fine quelli da evitare siano proprio i blog delle celebrità. Credo nello strumento-blog proprio per quelle persone che altrimenti non avrebbero voce.

  4. Beh, i blog ad alta frquentazione vedono sempre formarsi una compagnia di “scagnozzi del bloggher”, che fungono da squadraccia contro i cosiddetti “dissidenti”, parola che ultimamente comincia ad andarmi sui coglioni, visto che è usata a sproposito da certi commentatori…

  5. @skeno
    di me non ti puoi lamentare!
    mi mazzoli costantemente e sono sempre qua!

  6. Non mi piacciono quelli che hanno idoli o miti.Non ho mai sopportato quelli che dicon:l’ha scritto travaglio,lo dice grillo,lo cantava de andrè,è una dotta soluzione di negri,ecc..Per questo mi piacciono i blog.Gente che scrive suoi pensieri e sopratutto in massima sincerità.Ultimamente va di moda suggerire agli altri come gestirsi i propri blog,come se per forza uno sul suo “blocco”,dovesse scrivere cose sempre profondamente intelligenti e dotte.Invece,a me piace anche leggere castronerie,un tempo bazzicavo tocqueville con passione e dedizione per via delle scemenze che uno poteva leggere.Ecco,il blog è uno strumento libero,dove la comunicazione anche narcisistica è al centro di dibattiti continui.Personalmente avverto una certa difficoltà a rispondere o approfondire temi politici,perchè la situazione ci spinge sempre a ripeterci,(cioè leggi il mio blog o quello di luca e sai che c’è il pezzo di critica al governo,leggi altri e sai che prodi è il meno peggio oppure che figata il pd),in ogni caso il blog è uno strumento utile per le persone normali,che attraverso ad esser esprimono le loro opinioni.Non lo vedo,insomma in crisi.Le celebrità,non so che dire..non leggo i loro blog,bazzicavo come lettore quello di Luttazzi.Andrò a visitare quello di Rame,voglio veder con i miei occhi il sondaggio proposto.
    Sul fideismo..Io sono fedele a un’ideologia,per alcuni una risposta,che poi modifico e rivedo secondo certe mie reminescenze.Insomma non credo e non son fedele agli uomini,ma all’idea.Poi son un comunista in costruzione e mi devo liberare da certi miei difetti che mi porto apresso da una precedente “vita” politica,già son distante dal giustizialismo,piano piano s migliora.
    Quindi che volevo dire?Si dovrebbe metter in discussione continuamente i nostri maestri,i nostri punti di riferimento,aver la pazienza di rispondere a tutti,rimandendo però ben saldi nelle proprie convinzioni.Intendere il blog nn solo come cosa nostra,ma aperta agli altri:allo scontro e al dialogo.Poi non è detto che il nostro sia davvero così scevro da leccaculismi,sviate,cazzate,insomma un po’ di umiltè!
    auguro buona manifestazione a chi andrà a roma

  7. domani vado in biblioteca,mi ricordi come si chiama l’ultimo libro scritto da negri?Che lo vorrei leggere

  8. @viga
    non è esattamente un saggio, eh..è un ..dialogo con raf valvola:good bye mr socialism.

    @skeno
    ma infatti.
    E tu mazzoli me. Cioè, tu sei esattamente tra quelli con cui posso liberamente e…laicamente dissentire senza che prendano ciò come una provocazione, senza che si irritino e , offesi, intanto scappino dal dialogo.

    @ulive
    eh si.

    @viga
    io..la parola fedele dal vocabolario di uno che, come te, si definisce comunista, vorrei vederla..bandita.
    Quando parli di ideologia..esattamente, che -quale intendi? 😉

    @FrancoG
    beh si, è chiaro. Sono d’accordo. ovviamente la “creme” dei blogger rispecchia quello che poi è un problema anche fuori dalla rete.

  9. Sai che cosa mi lascia (come dire?) perplessa? Tutto questo tuo accanimento verso Franca Rame.
    Per carità, un personaggio pubblico può anche non piacere, fa parte del mestiere.
    Ma accanirsi in questo modo… con continui e ripetuti messaggi sul blog di Franca… e poi addirittura un post!
    Mi sembra un po’ maniacale, la faccenda.
    Anch’io non sopporto molte persone ma, onestamente, non spreco così tanto tempo dietro di loro. La giornata è già abbastanza corta così!

    Ciao.

  10. nel caso di blogger celebri è normale la corte di ruffiani e sicofanti. li attirano, va messo nel conto quando ci si decide a leggerli. e che i lettori di un blog influenzino prima o poi il blogger che tiene in piedi la baracca, anche questo è generalmente prevedibile. pure le possibili derive nella terra sconfinata della demagogia e della retorica senza pudore vanno considerate… chi tiene un blog di solito va in cerca di consenso, non di dialogo. non tutti i blogger, per fortuna, ma la maggioranza senza dubbio!
    non ho mai letto il blog di franca rame, e non perché io non abbia stima per la signora, ma non ho alcuna difficoltà a prendere x buone le cose che dici. ma mi basterebbero già le sue dichiarazioni riportate dalla stampa qualche tempo fa. ora, leggendo questo tuo post, ho il sospetto che leggere il blog di franca rame sia completamente inutile. o quasi.
    peccato che neanche i blogger di mezza tacca possano garantire un blog libero da queste trappole collose. me compreso. ho perso molto interesse nella cosiddetta blogosfera. mi limito a postare qualche cretinata di tanto in tanto, leggo solo pochi blog, in particolare quelli che mi paiono non prendersi troppo sul serio o che almeno hanno un sarcasmo al vetriolo. ho praticamente smesso coi blog seri ed impegnati perché, al di là dei rischi già elencati, il senso di frustrazione ed impotenza che provo anche solo ad aprire i giornali mi spinge a rifugiarmi in cose frivole e divertenti. al momento apprezzo di + un “buon” cattivo gusto che le solite buone intenzioni piene di nulla.

    detto questo:
    “…moltitudini…non importa….ma resisti..per favore..grazie di esistere”.
    ;-))

  11. grazie taddeo..bacio le mani.
    🙂
    ahhahaha!!!!
    @cassandra
    sbagli.
    non ho alcun accanimento generico verso Franca Rame,assolutamente.

    E’ solo una forte critica circostanziata a questo aspetto, a questa specifica vicenda.

    I messaggi nel suo blog sono tre.
    Si..lo ammetto..sono un po’ grafomane.

    Io mi sarei fermato al primo.

    Poi ho visto che sia la Rame che un cortigiano avevano risposto, mi sembrava giusto replicare.

    Ho dedicato un post a ‘sta cosa..perchè mi pareva importante, rispetto ad un clima generale..rispetto al tema in sè.
    Non avevo in animo di scriver ‘sto post..mi ha sorpreso quanto accaduto laggiù.
    Davvero, quella reazione non me la aspettavo.
    Ma poi, ovviamente, si pensa ad altro!

  12. @cioè, Cassandra…mi spiego meglio.
    Ciò che mi ha fatto andare fuori di testa, e che mi spinge a scriverne qui, è che la reazione mi è parsa sguaiata.

    Si, son stato un po’ esagitato, nei toni…ma è anche vero che sta vicenda mi fa incazzare, e sopratutto se sei un politico..tanto vicino alla gente, devi esser in grado anche di gestirti certi sbotti.

    Però, il punto..è che non è che rispetto alle cazzate che ho scritto laggiù,vi sia stata una divergenza nel merito: è che in questione ‘c’era la leggitimità di esser duramente critici verso chi vota “SI”, e, nel caso specifico, la legittimità di esser critici verso una eventuale scelta della Rame.
    Mi spiego?
    Poi, che lei non sia una “politicante” lo so, secondo me è finita in un meccanismo che ha sottovalutato e che forse è pure più grosso di lei.

  13. ciao volevo dirti che sono perfettamente d’accordo con tutto quello ke dici.
    ne ho parlato pure io
    http://cloroalclero.blogspot.com/2007/03/ma-quanto-mi-fai-cagare.html

    e cmq dalla risposta che ha dato è evidentissimo che L’HAI PUNTA SUL VIVO

  14. l’ho votata, la stimo, la appoggio.

    ma criticare si deve sempre, con chiunque al potere.

    peter

  15. APPELLO URGENTE!
    Dal sito Amico 61comenoi.it, la traduzione in lingua inglese sulla manifestazione di sabato 10 Marzo
    “DIRITTI ORA!” – “We want our rights, now!”

    Mancano poche ore.
    Vi invito alla MASSIMA DIFFUSIONE!

    Passate a trovarmi.
    Grazie Amici.
    Con Amicizia e Rispetto
    Gentleman (Morris)

  16. a proposito di blogstar:Grillo vuol dire basta al suo esser “capopolo” e puntare a fare solo il comico.Non puoi nemmeno immaginare quanto mi abbia scosso questa notizia..ah,me tapino come farò senza Grillo!
    Per quanto riguarda la Rame,invece,ci vedo una sincera pena.Un malessere vero nel dover fare certe scelte…Tipo iscriversi nel partito di Di Pietro, non così lungimirante sul piano delle politiche sociali.Noto ,forse causa la crisi profonda della sinistra parlamentare,che molti si affidano acriticamente a pseudo profeti,che tutto sanno e tutto vedono.Che sia Terzani,Travaglio,ai bei tempi la Guzzanti,(ma che fine ha fatto?Compagni costei non è tornata al lavoro ..come mai?)Una debolezza individuale,vessata dal crollo di idee,di credibilità da parte delle forze che rappresentano la maggioranza degli elettori,che spinge quindi a crearsi un feticcio.Mi pare che l’accostamento di costoro nei confronti della rame di turno sia paragonabile a quella che Corrado Guzzanti aveva in Quelo.Miagoliamo nel buoi,moltitudini!Per questo si crede ,si ha fede,nel nome illustre ed engagè;tiè beccati pure sto francesismo!Poi penso che un certo cedimento alla tifoseria,a sostenere le tesi di una parte,sia anche umano.Poco fruttuoso per il dialogo,ma non penso che tutti lo cerchino,anche perchè mi pare che siam ben chiusi sui nostri pensieri,no?Cioè potremmo parlare x ore con un diessino,sempre su due e tre punti annoiandoci a vicenda.Non so da cosa dipenda questo puntare al basso,forse non tutti possono parlare di politica?Mi sembra in parte giusto,ma profondamente anti-democratico.
    Mo ti aspetto a commentare il blog di Mario Adinolfi…un essere..brrrrr!Tremo dal nervoso al solo ricordarlo dalla bignardi!

  17. Un’ultima cosa:comunque i blog una loro utilità ce l’hanno.Ad esempio,leggendoti, mi son ricreduto su molte cose riguardanti i compagni dei centri sociali.Qui leggo sempre grandi spunti e ottime informazioni,mi son avvicinato un po’ di più al mondo dei cs e così via.Non che condivida la vostra visione della politica,ma rispetto profondamente il vostro lavoro.Lo stesso devo dirlo per altri bloggers,ancche lontanissimi politicamente da me
    ps:la mia situazione lavorativa non posso spiegarla benissimo perchè poi avrei in ballo,degli incontri con i sindacati..

  18. Non frequento molto il blog di Franca Rame… diciamo che ci sono andato solo una volta, ma in generale i blog dei politici non mi attraggono più di tanto. Il blog di Di Pietro non è male nel senso che è onesto, è uno strumento di propaganda e ce ne rendiamo tutti perfettamente conto, chi vuole credere a tutto ciò che il ministro dice lo farà, chi non vuole potrà criticare. Ma creare un blog con la volontà di “parlare con i propri elettori” è una pia illusione, al momento è la stessa diffusione in Italia di internet che frena simili ambizioni. Già così il fatto che Franca Rame usi il suo blog per chiedere un parere su cosa fare, mi lascia perplesso: non perché dubiti della sua buona fede, ma perché non mi sembra proprio il metodo di condurre una battaglia politica (e tra l’altro sembra una riproposizione del “mandato imperativo” giacobino, che ha fatto più danni che altro…).
    Per quanto riguarda il discorso dei cortigiani, beh, se ne trovano ovunque, e in ogni argomento. Normale, quando la logica delle argomentazioni viene sostituita dalla logica del tifo.
    A presto

  19. Sir Biss docet, caro Moltitudini!

  20. ma come sei arrabbiato!!!
    ehm…ricordo un tuo commento su un altro blog…a proposito della petizione promossa da franca rame per il risparmio energetico…
    questo ha motivato il tuo post? =D
    a volte i bloggers leccano il culo anche ad altri colleghi solo perchè hanno più visite o più adulati figurati…=(

  21. ti prego dimmi cosa hai commentato e cosa t’ha risposto la Rame…sono curiosa ^_^

    per leggere e scrivere commenti bisogna registrarsi e sti obblighi mi stanno decisamente antipatici…
    vicky

  22. ti adoro quando scrivi questi post!
    in ogni caso, io non leggo mai i blog dei politici di professione. credo sia un uso demagogico e populista dello strumento. per la serie: “i blog sono di moda: mi faccio un blog, sai quante visite ricevo e quanta pubblicità mi faccio?” è una roba che mi fa una tristezza indegna.

  23. Grazie per essere intervenuto su Cassandra. E grazie per la risposta, comunque pacata anche se la pensiamo diversamente sull’argomento.
    Ti risponderò appena avrò più tempo e sarò meno stanca. Oggi sono a pezzi e non ho testa!

  24. @veronica
    eh, va a vedere sul suo blog!
    @cassandra
    ok, spero solo che sia chiara la distinzione tra criticare il merito (che ci mancherebbe) e la legittimità.
    @peter
    lo so, che…ma come sai..sull’IDV ho le mie belle perplessità!
    Criticare più che altro è un diritto, se si ritiene ve ne sia il motivo.
    A me però l’idea del sondaggo posto in quel modo pare..un po’ paracula!

  25. Ti ho risposto su Cassandra, ciao!

  26. Ciao
    ti ho linkato x il mio nuovo post
    ( e nella rubrica)
    http://cloroalclero.blogspot.com/2007/03/il-crepuscolo-degli-idoli.html
    cloro

  27. A dir la verità un mio commento lasciato sul suo blog è stato cancellato, anzi non è stato mai pubblicato. Viva la democrazia!

  28. anonimo in ha detto:

    E’ sempre divertente leggere i tuoi tag venati di sarcasmo. Dovrebbero farli tutti così perchè, paradossalmente, si prendono più sul serio.
    Almeno per quanto mi riguarda.
    “Santa subito..”
    … sto ancora ridendo ehehehe.

    Alieno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: